lunedì 8 ottobre 2012

Io, Me e il Fumetto #14

Eccoci di nuovo qui con una nuova tavola!
Oggi volevo fare alcune osservazioni di questo nuovo episodio:
I fatti appena raccontati, in parte sono realmente accaduti

Tipo l'autostima non è così sociopatica da voler mangiare gli agnellini vivi, rassicuriamo gli animalisti!

E nemmeno è così fragile da morire per un brufolo, però è vero che durante le fasi di lavorazione di un fumetto passo momenti di pura sfiducia; senza rendermene conto in queste 14 tavole ho raccontato come nasce una storia, o quanto meno come la partorisco io.
Comincia tutto da un'idea che ti sembra geniale, ci lavori un pò sopra, fai lo studio del personaggio, ti documenti un pò, cominci a fare le prime tavole e... BADA-BAM! Ecco che la tua autostima decide che è ora di prendersi una bella vacanza, e tu povera pirla te ne rimani a disperarti per una cavolata da niente, ma che in quel momento ti sembra il problema più grande del mondo perchè credi di essere un incompete!
Non so se questo genere di cose capita anche ad altre persone in fase creativa

Se ce ne vuoi parlare caro lettore, ne saremmo davvero liete, che tu sia un fumettista in erba o uno scrittore, un cantante ,un aspirante dominatore di Puffolandia, non ce ne frega una pippa, noi non discriminiamo nessuno!

Si, infatti mi piacerebbe sapere anche delle vostre esperienze :)

Comunque l'insicurezza non è l'unico aspetto reale che ho rappresentato in questa nuova tavola, ho davvero un amico così "sensibile": se hai un brufolo, un cappero nel naso, i baffi, o una qualsiasi altra cosa che possa distrugge quel minimo sicurezza che hai, stai pur certo che  lui te la farà notare!

Non è stronzo, è una persona sincera alla quale manca una cosa chiamata filtro!

Non dico chi è, però sicuramente gli amici più stretti avranno capito di chi si tratta.

E io caro amico te l'avevo detto che ti avrei citato nel mio blog, mmmwwwahahahahahah!

Però c'è una buona notizia, a son di rimproverarlo per la sua "sincerità", il ragazzo è diventato più delicato, un vero gentiluomo che ancora un pò ti apre  la portiera dell'auto!

Non ancora, ma ci stiamo lavorando!

Bene, detto questo vi saluto, augurandovi un buon  inizio settimana, e invitandovi ancora una volta a lasciarmi un commento, non solo se anche voi attraversate periodi di sfiducia durante la fase di lavorazione, ma se avete anche voi degli amici o amiche "sinceri/e"!

Ciao a tutti e alla prossima :)


2 commenti:

  1. Capita che ai miei difetti facciano notare la mia presenza...ci restano malissimo, poverini.

    RispondiElimina